lunedì 4 giugno 2012

Killer Elite



Visto che già ieri mi sono dedicato a dire brutte cose sulla distribuzione italiana, oggi ne farò a meno, quindi NON vi dirò che Killer Elite nel resto del mondo è uscito tipo un anno fa e che nel resto del mondo stanno già vedendo il nuovo film di Statham di cui tra l'altro potete trovare la rece di Nanni Cobretti QUI.

Killer Elite è un film che vive in un grande bilico. Per chi, come me sta ancora aspettando di rivedere Statham fare film action della madonna, vi consiglio vivamente di aspettare Expendables2. Chi invece non c'ha un cuore, o invece ce l'ha troppo grande e gli vuole un gran bene al Bruce Willis inglese (ah ma lo sapevate che Bruce è nato in una base militare in Germania...figata) può vedersi Killer Elite. Vederselo e gioire di quelle tre quattro scene in cui fa a pizze con Clive Owen e scappa in macchina e, questo lo ammetto è davvero qualcosa, mette fuori gioco un po' di scagnozzi...legato a una sedia!

Dopo questo una mia amica ha detto che vuole solo biondi rasati con gli occhiali a goccia.

Scena della sedia a parte, Killer Elite, come vi dicevo prima di svaccare con gli incisi, è un film in bilico.
Non si decide mai se essere una spy story o un thriller o un action. E alla fine si vede, e pure tanto. A tre quarti del film improvvisamente la trama riprende da capo e lo scopo della missione "dobbiamo salvare Robert De Niro", diventa "Statham-ancora-non-ha-dato-manco-mezzo-calcio-volate-mo-che-famo?"
E il film in realtà ne giova, perché, è proprio quest'ultima parte ad avere più mordente e ritmo.

Devo davvero far notare uno dei più giganteschi WTF degli ultimi anni. La cumpa dei killer guidata da Statham, deve fare secchi degli ex militari, ma far sembrare gli omicidi accidentali e, per uccidere un uomo facendo credere sia scivolato nel bagno, parte da Londra per andare in mezzo al deserto e farsi attaccare delle piastrelle alla testa di un martello. Giuro che non mi ero addormentato, lo sceneggiatore non da nessunissima spiegazione logica alla cosa.

Comunque il film scorre abbastanza, Statham qualche scenetta fatta bene la imbrocca e Clive Owen ci mette del suo.

Ah sì c'è anche Robert De Niro.

Che cosa brutta pensare che quell'uomo una volta era un motivo per pagare il biglietto e oggi invece ti ci fa pensare su due volte prima di farlo, invece per i nerdacchioni come me vi segnalo la bellissima Yvonne Strahovski, la Sarah Walker di Chuck.

Sposami Yvonne e per te lascerò la mia favolosa carriera da blogger!


MM



3 commenti:

  1. Sbaglio o la scena della sedia è stata ripresa identica e precisa da Joss Whedon in The Avengers? xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Somiglia è vero, ma ora non parliamo male di Avengers per favore!

      Elimina
    2. Hai ragione: lo sto facendo già da troppo tempo. xP

      Elimina