mercoledì 13 giugno 2012

Rim Pacific, Idris Elba, Guillermo Del Toro e i Robbottoni



Oh, ma ci eravamo persi Idris Elba che guida i robbottoni e nessuno ci ha detto nulla?
E' possibile che con uno zillione di amici nerd, nessuno si sia premurato di dirmi che il nero più incazzato del cinema avrebbe tenuto tra le sue gigantesche mani robotiche il destino dell'umanità tutta?

Pacific Rim è un film di robot. Non piccoli come in Real Steel nè sensienti come Trasformers, ma proprio i robot come quelli dei cartoni che ci sta dentro uno e grida cose mentre tira leve e il robot spacca il culo a un altro robot alieno.

Io non sono proprio un grande fan dei robot, quando la mia coscienza critica si è risvegliata, Mazinga e company erano già vecchiotti. Ma naturalmente Evangelion è stato la mia bibbia e qualcosa la sono andata a recuperare.

Comunque pacific Rim, che non è una pratica sessuale, è il nuovo film di... rullo di tamburi... Guillermo-Blade2-e-Hell-Boy-Del-Toro. Quindi sarà bello. Non ci credo neanche se lo vedo che si lascia scappare st'occasione. E' vero che sono quattro anni che Guillermo non riesce a farsi produrre neanche i filmini delle vacanze, ma stavolta voglio crederci. Sarà che sto rivedendo x-files e Iwant to belive si è impiantato come un inception nella mia testa, ma rimane il fatto che dopo la delusione de lo Hobbit voglio davvero che Rim Job (azz... ho sbagliato il titolo), Rim Pacific, sia una figata.

Aspettiamo.

Tifiamo.

Crediamo.

Con Avengers ha mezzo funzionato sta tecnica.

MM

6 commenti:

  1. Ci piace Del Toro! Aspetterò anch'io! :P
    Comunque, è anche vero che, intanto, ha scritto, a quattro mani con Chuck Hogan, la sua trilogia Nocturna. Che, personalmente, non sta dispiacendo.

    Evangelion Bibbia! *_*

    RispondiElimina
  2. Ancora non l'ho letta, ci farò un pensierino in questi giorni.

    RispondiElimina
  3. Il primo numero lo vendono a 5 euro perché l'hanno dovuto ripubblicare poiché la prima edizione non aveva senso. xP

    RispondiElimina
  4. Clark Kentucky Fried Chicken14 giugno 2012 01:29

    Tantissima roba, Idris coi baffi a manubrio che guida robottoni?c'è anche il buon Ron Perlman, che non guasta mai
    @MMS ti riferisci alla trilogia il cui primo libro è Progenie? me l'han regalato quando uscii ma ancora non l'ho letto, dici che merita?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, quella. Guarda, per ora, ho letto il primo, il secondo è sullo scaffale ad aspettarmi, e devo dire che non è malaccio. In effetti, dopo i recenti vampiri, ciò che offre Del Toro è una ventata d'aria fresca, quindi, non vorrei essermi fatto influenzare. Credo sia un'opera meritevole, ma non voglio gridare al capolavoro. Aspetterò il secondo per un giudizio serio e il terzo per la sentenza. :P

      Elimina
  5. I baffi a manibrio sono davvero da hall of fame!

    RispondiElimina